NeuroTrac® Simplex

Altre viste | Scaricare immagini
Accessori opzionali compatibili con questo prodotto
  • Adatta per la diagnosi, monitoraggio e trattamento di una vasta gamma di problemi muscolari
  • Unità EMG a canale singolo
  • Sistema opzionale di database computerizzato multilingue
  • Protocolli strutturati per uniformare i rapporti di progresso del paziente (software)
  • Usa uno strumento diagnostico o di supporto all’allenamento basato su biofeedback EMG
  • Misura con precisione l’EMG da 0,2 µV a 2000 µV
  • Progettata per un’ampia gamma di applicazioni di fisioterapia come incontinenza, dolori alla spalla e al collo, dolore femorale della rotula, lesioni da sforzo ripetuto, ictus e molto altro
  • Utilizzata come strumento di apprendimento sia per i pazienti che per i terapeuti con enfasi sul miglioramento delle tecniche di riabilitazione
  • Produce e stampa rapporti completi di progresso del paziente che includono medie di lavoro/riposo, tempi di inizio della contrazione e del rilascio muscolare, valori di picco, deviazioni dalle medie di lavoro/riposo (con software opzionale)
  • È bloccabile
  • Registra le statistiche EMG
  • Facile da usare
  • Compatta, leggera e affidabile
  • Disponibile software opzionale facile da usare
  • Basso costo, alta qualità e grande precisione

Che cosa è EMG Biofeedback

L’Elettromiografia (EMG) o biofeedback è una tecnica per valutare e registrare l’attività elettrica prodotta dai muscoli dello scheletro. L’EMG viene eseguita utilizzando uno strumento chiamato elettromiografo, che produce una registrazione chiamata elettromiografia. Un elettromiografo rileva il potenziale elettrico generato dalle cellule muscolari quando queste sono attivate elettricamente o neurologicamente. I segnali possono essere analizzati per rilevarne le anomalie mediche, il livello di attivazione, l’ordine di assunzione o per analizzare la biomeccanica del movimento umano o animale.

1. Utilizzando il dispositivo NeuroTrac, trovare il muscolo e disporre una coppia di elettrodi cutanei sulla massa principale del muscolo selezionato, mettendo gli elettrodi a 1-5 cm di distanza l’uno dall’altro.

2. Ricordare sempre di utilizzare il cavo di riferimento! Posizionare l’elettrodo di riferimento in qualsiasi punto del corpo, questo assicurerà la precisione di misurazione.

 

3. Dopo aver posizionato il REF e la coppia di elettrodi di misura, collegarli all’unità. Viene visualizzato il vostro livello di rilassamento/contrazione, misurato in microvolt. Quando non c’è alcuna interferenza e in presenza di una connessione appropriata, una lettura inferiore a 4 µV è considerata come un’indicazione di muscolo rilassato.

 

 

4. Quando si contrae il muscolo, è possibile osservare che la lettura del grafico a barre aumenta con la contrazione. Se non è possibile accendere il LED superiore sul grafico a barre, è possibile ri-scalare il grafico a barre per aumentarne la sensibilità, diminuendo la soglia (pulsante THRS).

 

5. Con il Simplex è possibile utilizzare il software opzionale per PC: si vedrà la lettura del biofeedback EMG sul PC come un grafico in esecuzione.

 

 

 

Valutazione Lavoro/Riposo EMG

Il NeuroTrac™ Simplex consente di completare la valutazione del Lavoro/Riposo di Biofeedback. Questo è un esempio dell'aspetto che potrebbe avere il vostro:

 

Quando si esegue il programma Simplex, durante il segmento del tempo di Lavoro (5 secondi) viene chiesto al paziente di contrarre i muscoli il più velocemente possibile, e di tenerli contratti fino a superare il livello di soglia. Dopo il segmento di Lavoro, c’è un segmento di Riposo (5 secondi), in cui viene richiesto al paziente di rilassare i muscoli il più velocemente possibile e di mantenerli rilassati significativamente al di sotto della soglia, per tutto il periodo di tempo del Riposo. Un buon livello di rilassamento è inferiore a 4 uV. Il livello ottimale è inferiore a 1 uV (assicurarsi che il dispositivo non abbia una lettura troppo alta o instabile a causa di interferenze magnetiche - leggere attentamente il manuale per aiutarsi a capire come ridurre quanto più possibile le interferenze magnetiche).

Una volta finita la valutazione del Lavoro/Riposo, le statistiche vengono visualizzate sul display LCD. L’analisi comparativa delle statistiche raccolte dalle valutazioni precedenti vi dà la chiave per comprendere i progressi della riabilitazione muscolare. Le statistiche sono spiegate nel manuale.

Esempio di valutazione Lavoro/Riposo (usando il software PC NeuroTrac):

Quando il NeuroTrac Simlex è collegato al software opzionale NeuroTarc, il software genera istruzioni visive sullo schermo:

 

Registrazione della valutazione Lavoro/Riposo

La registrazione della valutazione è memorizzata nel Software. È possibile generare la registrazione delle valutazioni Lavoro/Riposo, dove è possibile confrontare i grafici per poter identificare le tendenze di progresso:

Statistiche

Quando si fa una prova (una ripetizione di Lavoro/Riposo), l’unità misura le seguenti statistiche:

 

 

Media di lavoro  [µV] - la media complessiva in microvolt raggiunta durante tutti i periodi di lavoro della sessione. Generalmente, tanto più alta è la media di lavoro, quanto migliori saranno le prestazioni muscolari.

 

Media di riposo  [sec]la media complessiva in microvolt raggiunta durante tutti i periodi di riposo della sessione. Generalmente, tanto più alta è la media di riposo, quanto migliori saranno le prestazioni muscolari. È molto importante il livello inferiore di rilassamento dei muscoli in termini di microvolt.

Sotto i 4 uV il muscolo comincia a riposarsi. Se la media del riposo è superiore a 4 uV assicurarsi di utilizzare il cavo di riferimento EMG! Una lettura superiore a 4 uV significa comunemente che il muscolo viene eccessivamente stimolato o stancato dopo una lunga sessione di allenamento EMG.

 

 

 

Media inizio  [sec]Questo è il tempo medio in secondi impiegato per raggiungere il 75% della media di lavoro di tutti i segmenti di lavoro, tutti i valori oltre 2 secondi vengono ignorati. Generalmente questo parametro misura la velocità di contrazione di un muscolo, tanto più breve è il tempo medio di inizio, tanto migliore è la prestazione muscolare. Le letture inferiori a 1 secondo possono essere considerate normali.

Il tempo necessario per contrarre il muscolo dà un’indicazione dell’attivazione delle fibre a contrazione rapida. Se il tempo di inizio è stato lento, la percentuale di attivazione delle fibre a contrazione veloce sarebbe inferiore che se il tempo di inizio fosse stato più veloce.

 

 
 

 

Media rilascio  [sec]Questo è il tempo medio in secondi impiegato per rilassarsi sotto il 37,5% della media di lavoro di tutti i segmenti di lavoro, tutti i valori oltre 2 secondi vengono ignorati. Generalmente questo parametro misura la velocità di rilassamento di un muscolo, tanto più breve è il tempo medio di rilascio, tanto migliore è la prestazione muscolare.

Normalmente un muscolo sano ritorna ad un basso valore di EMG di riposo in meno di un secondo. Se il muscolo impiega più tempo per tornare a una condizione di riposo, ci sarà un motivo, per esempio il danno muscolare o nervoso o qualche altro problema di fondo.


 

 

 

 

È possibile accendere questo facile usare il Biofeedback e l'unità in tempo reale EMG sarà continuamente misurato. È possibile premere il tasto START per iniziare il lavoro / riposo del programma. Qui vi verrà chiesto di contrarre e rilassare i muscoli. Quando la sessione è finnished, le statistiche verranno visualizzate sul display LCD: tempo di tempo di lavoro, tempo di riposo, insorgenza e il rilascio. Un programma facile da usare personalizzabile, dove è possibile utilizzare le impostazioni predefinite o cambio di lavoro: tempo, tempo di riposo, il numero di ripetizioni, ecc

Protocolli Autore Scaricare
Treatment of the Hemiplegic Shoulder (Stroke) through Biofeedback: Case Study Verónica Bargueño, Juan Nicolás Cuenca & Eric Lazar
Urinary Incontinence Julia Herbert Grad. Dip. Phys. MCSP SRP Specialist Continence Physiotherapist
Pelvic Floor Muscle Activity in Sitting & Standing Postures R Saphod, C Maher and C Richardson
Incontinence Case Reports Pirkko Ravio Specialist Continence Physiotherapist
Patellofemoral Pain James Selfe. PhD. MA. GD Phys. MCSP. SRP. Lecturer Chartered Physiotherapist.
Prolapse: Pelvic Floor Muscle Training for Women Karen Radford, MSc, MCSP and Funmi Odofin, BSc, PG Cert. MCSP
  • Collegamento del cavo in fibra ottica tramite USB al software PC opzionale (non incluso).
  • Singolo canale.
  • Variazione dell’EMG: da 0.2 a 2000 μV RMS (continuato).
  • Sensibilita’: 0.l μV RMS.
  • Precisione: 4% dei μV +/-0.3 μV a 200 Hz.
  • Filtro a bande regolabili - larghezza delle bande 3 decibel,
    • a. Larghe: 18 Hz +/- 4 Hz a 370 Hz +/- 10% - Lettura inferiore a i 235 microvolti 10 Hz +/-3 Hz to 370 Hz +/- 10% - Lettura superiore a i 235 microvolti.
    • b. Strette: 100 Hz +/- 5% a 370 Hz +/- 10%.
  • Filtro di rifiuto: 50 Hz (Canada 60Hz) - 33 dbs (precisione dello 0.1%).
  • Proporzione di rifiuto nel modo comune: 130 dbs Minimum @ 50 Hz.
  • Batteria: PP3 Alcaline.
  • Periodi di Lavoro / Riposo: 2-99 secondi.
  • Numero di test: 1-99.
  • Il dispositivo indica che, quando il livello di carica e’ insufficente a 7.4V +/- 0.2 V l’apparecchio si spegne automaticamente entro 10 minuti dall’ultimo tocco dei tasti, a meno che l’infrarosso sia acceso.
  • Condizioni di conservazione e trasporto: -10 to +50 gradi centigradi. 0-90% di umidita’.
  • Dimensioni: Lunghezza 128.5mm, Larghezza 64mm, Spessore 28.3mm.
  • Condizioni ambientali di utilizzo: +10 to +30 gradi centigradi. 0-90% Umidità.
  • Peso: 0.15 Kg.
[Top]